Tel: 02 898 77 525 | e-mail: info@defibrillatoreshop.it

Domande? Chiamate lo 02-89877525 o mandate un'e-mail

Glossario

Analisi del ritmo cardiaco Il sistema del defibrillatore analizza il ritmo cardiaco del paziente.
Arresto cardiaco L’arresto del cuore che causa il blocco totale di battito, pulsazione e respirazione.
Attacco cardiaco Termine poco chiaro che riferisce alla morte di tessuto muscolare cardiaco a causa di un’interruzione dell’afflusso sanguigno. Si confonde spesso con arresto cardiaco.
Autodiagnosi Ogni DAE esegue un’autodiagnosi quotidiana o settimanale; durante la quale il circuito di corrente del defibrillatore è controllato, per essere sempre sicuri che il defibrillatore sia pronto all’uso e si trovi in uno stato ottimale.
DAE Defibrillatore automatico esterno. Un apparecchio che analizza il ritmo cardiaco di un paziente ed eroga una scossa elettrica quando è consigliabile.
DAE automatico Quando un defibrillatore automatico consiglia una scossa, avverte il soccorritore prima di erogare la scossa, dopodiché la eroga senza che il soccorritore debba fare qualcosa.
DAE semiautomatico Quando un defibrillatore semiautomatico consiglia una scossa, il soccorritore dovrà premere il bottone lampeggiante, la scossa non viene erogata automaticamente.
Defibrillazione Erogazione di una scossa elettrica al cuore per fermare la fibrillazione.
ECG Elettrocardiogramma. Un’immagine composta di quello che succede nel cuore a livello elettrico.
Elettrodi per la defibrillazione   Quando gli elettrodi sono messi sul petto nudo del paziente, il ritmo cardiaco di questi è monitorato e si identifica il momento in cui bisogna erogare la scossa.
Fibrillazione Attività caotica del sistema elettrico del cuore. Questa affezione può presentarsi negli atri o nei ventricoli. Quando si presenta nei ventricoli, questi tremano velocemente e caoticamente, talmente da non riuscire a pompare il sangue nel corpo.
Fibrillazione ventricolare Un ritmo cardiaco caotico e mortale.
Impedenza Resistenza contro la corrente elettrica che si sposta nel corpo.
Infarto miocardico Il termine corretto per quello che di solito si chiama attacco cardiaco: la morte di tessuto muscolare cardiaco a causa di un’interruzione dell’afflusso sanguigno alla regione del miocardio.
Joule Misura per la quantità di energia (che viene erogata da un defibrillatore).
LED Diodi ad emissione luminosa.
Metronomo Un segnale acustico che accompagna il ritmo del massaggio cardiaco facendo sentire un tic-tac o un bip-bip, così che il soccorritore sappia tenere meglio il ritmo giusto.
RCP Rianimazione cardiopolmonare. Qui si eseguono la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco su un paziente in arresto cardiaco.
Scossa consigliata Il defibrillatore trova un ritmo che richiede una scossa elettrica, per esempio nel caso di fibrillazione ventricolare.
Scossa non consigliata Il defibrillatore trova un ritmo cardiaco che non richiede una scossa elettrica, ma forse solo la RCP.
Soccorritore La persona che aiuta un paziente in arresto cardiaco. Anche chiamato ‘rianimatore’.
Tachicardia ventricolare Ritmo veloce che scaturisce dal ventricolo.
Valore IP La resistenza all’acqua e alla polvere si indica con la cosiddetta “classificazione IP” dove IP sta per International Protection. Il grado di protezione IP è composto di due cifre. La prima cifra indica la protezione contro la penetrazione di oggetti e polvere, la seconda cifra indica l’impermeabilità.